Mobilità elettrica, al via Avviso Pubblico per le imprese turistiche.

La Giunta regionale di Basilicata ha stanziato un milione e cento mila euro per favorire la transizione ecologica, attraverso la mobilità elettrica, delle micro, piccole e medie imprese del settore turistico della Basilicata. La convenzione per la gestione dell’Avviso Pubblico è stata firmata questa mattina, alla presenza dell’assessore Cosimo Latronico, dal direttore generale all’ambiente, territorio ed energia, Roberto Tricomi e dall’ amministratore unico di Sviluppo Basilicata, Gabriella Megale. La società in house della Regione Basilicata gestirà tutte le fasi dell’Avviso che prevede contributi a fondo perduto per l’acquisto di veicoli elettrici strumentali all’attività svolta dalle imprese. Sono destinatarie le realtà operanti nel settore del noleggio a breve e brevissimo termine (car sharing e noleggio a breve termine di auto e veicoli con pedalata assistita), dell’ospitalità turistica, delle agenzie di viaggio e della ristorazione e nel settore del trasporto di passeggeri dell’ultimo miglio (Titolari di taxi e NCC).
“Lavoriamo al potenziamento economico di tali Avvisi pubblici – ha dichiarato l’assessore Latronico. È questa un’azione che ci aiuta a sperimentare modelli di mobilità alternativa che possano qualificare, dal punto di vista ambientale e dal punto di vista dei servizi, le nostre strutture turistiche. È una misura pedagogica, che sensibilizza al tema delle energie pulite. Ci auguriamo di proseguire di questo passo anche nelle prossime azioni di programmazione”.
“L’Avviso pubblico – ha spiegato l’amministratore unico di Sviluppo Basilicata, Gabriella Megale- verrà gestito con un gruppo di lavoro specifico, specializzato nei temi delle energie alternative e nella mobilità elettrica. Cercheremo di velocizzare al massimo i tempi di istruttoria e siamo veramente lieti che il Dipartimento abbia deciso di affidare a noi questo incarico, perché potremmo stimolare gli imprenditori ad innalzare il livello di competitività e ad abbassare i costi che oggi sono variabili di bilancio importantissime”.
“È questa – ha evidenziato il direttore Tricomi – un’azione tra le più importanti che sta portando avanti il Dipartimento. È un segno tangibile del nostro impegno per l’implementazione delle fonti energetiche rinnovabili e dell’energia pulita”.
A ciascun operatore è consentito l’acquisto di massimo 5 veicoli, per un importo di contributo per ciascun veicolo non superiore a 15 mila euro e fino ad un massimo di 75.000 euro.
Per le biciclette a pedalata assistita l’acquisto è consentito solo a coloro che svolgono attività di noleggio di biciclette e deve riguardare l’acquisto di un numero minimo di 5 biciclette, per un importo massimo di contributo non superiore a 15 mila euro. L’Avviso prevede che saranno premiate le imprese che procederanno alla rottamazione di precedenti veicoli a motore alimentati da combustili fossili. Con la firma di oggi l’Avviso entra nella sua piena operatività e lo sportello per la presentazione delle domande sarà operativo dal 15 agosto 2022, fino al 14 settembre 2022, salvo eventuali proroghe. Entro 5 giorni naturali consecutivi successivi alla chiusura dello sportello, sarà pubblicato l’elenco delle domande che possono essere istruite, definito a seguito di punteggi auto attribuiti dal richiedente in sede di presentazione della domanda, sulla base di una griglia di valutazione contenuta nell’Avviso. Successivamente Sviluppo Basilicata procederà alla verifica e alla sussistenza dei punteggi e alla definizione della graduatoria definitiva. Saranno finanziate le istanze collocate in posizione utile, fino a concorrenza della dotazione finanziaria dell’Avviso, che, potrà comunque essere integrata dalla Regione Basilicata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: