I giovani adottano gli adulti.

Il Liceo Pier Paolo Pasolini “insorge” contro la pandemia. Giovedì 10 dicembre, dalle ore 10 alle ore 11,30, in un incontro da remoto verrà presentata agli studenti, alle loro famiglie e al corpo docente del Liceo Pasolini di Potenza, Laurenzana e Muro Lucano, la Missione Umanitaria dal titolo “I Giovani ‘adottano’ gli Adulti” per vincere il Covid-19 con il programma “Mens sana in corpore sano” e la promozione delle regole Auree di igiene e prevenzione sanitaria.

In un momento così drammatico come quello che stiamo vivendo – spiega il Dirigente Scolastico del Pasolini Prof. Giovanni Latrofa – appare fondamentale investire nella scuola e nei giovani per diffondere in modo capillare le regole sanitarie elementari per non vanificare gli sforzi fatti evitando nuove ondate di ritorno”.

L’incontro rivolto agli studenti delle classi prime, seconde, terze e quarte, vedrà la partecipazione del prof. Pietro Ferrara, Delegato Nazionale SIP (Società Italiana di Pediatria) professore associato Pediatria Generale e Specialistica all’Università Campus Bio-Medico di Roma e dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Parteciperanno anche la dott.ssa Alessandra Sagarese assessora alle Scuole e all’Università del Comune di Potenza, il dottor Alessandro Galella, assessore Turismo e Ambiente del Comune di Potenza e l’arch. Tomangelo Cappelli, coordinatore del programma regionale “Mens sana in corpore sano”.

Durante l’incontro verrà evidenziata la rilevanza dell’iniziativa finalizzata al coinvolgimento di tutte le componenti sociali per levare, alto, un messaggio di grande valore morale e di profondo ordine pratico mettendo al centro la diffusione di comportamenti corretti per superare la pandemia partendo dal Liceo Pasolini – spiega ancora il Preside Latrofa –  un’occasione questa per coinvolgere tutte le scuole di ogni ordine e grado di Potenza e della regione nel promuovere la Missione Umanitaria “I Giovani ‘adottano’ gli Adulti per vincere il Covid-19 con particolare attenzione al coinvolgimento degli studenti”.

A tal fine sono stati invitati a partecipare al suddetto incontro la dottoressa Claudia Datena e la dott.ssa Barbara Coviello, rispettivamente Dirigente Generale e Coordinatrice rappresentanze studenti dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata, e Antonio Simonetti in rappresentanza dell’Unione degli Studenti di Basilicata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: