LA SEREA UNICO INCUBATORE DALLA BASILICATA.

E’ la Serea srl di Potenza il primo incubatore certificato dal Mise della Basilicata. Il riconoscimento, arrivato dal Ministero in piena emergenza Coronavirus, si configura come un’ulteriore ed interessante opportunità per le startup lucane, in un momento di grave crisi economica.  Obiettivo dell’incubatore Serea sarà quello di seguire tutto l’iter  delle imprese, dalla nascita al loro sviluppo, passando per la giusta definizione di un modello di business. A supportare le startup, assieme a Serea, ci saranno esperti in diversi settori, università e centri di ricerca. Sono già 106 le candidature pervenute a Serea, 14 le aziende incubate attive nei settori dell’energia, salute, ambiente e della meccanica e 6 i brevetti registrati.  A disposizione dei rappresentanti delle startup anche  uno spazio di 600 metri quadri, attrezzato a Potenza, con tutte le tecnologie ed i confort necessari  per svolgere attività formative e lavorative ed incontrare finanziatori e partner commerciali. “ La certificazione del Mise arriva in momento cruciale per l’economia del territorio e dell’Italia in generale – ricorda Donato De Bonis, legale rappresentante della società gestita con la collaborazione dei figli Teresa e Michele – siamo orgogliosi di quanto ottenuto senza dimenticare il grande lavoro già svolto da Serea a sostegno dell’imprenditorialità lucana: la società è infatti è anche organismo di formazione accreditato dalla Regione Basilicata garantendo servizi per l’industria 4.0 e sostegno operativo e manageriale”.

 

Potenza 11 maggio 2020

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: