MILITARI DELL’ESERCITO (OPERAZIONE STRADE SICURE) CONCORRERANNO CON LE FORZE DI POLIZIA AI CONTROLLI PER L’ATTUAZIONE DELLE MISURE DI CONTENIMENTO DEL COVID-19.

Presieduta dal Prefetto Vardè, si è svolta presso la Prefettura di Potenza una riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per valutare la possibilità di rimodulare i servizi in atto assicurati in questa provincia con il concorso dei  militari dell’esercito (strade sicure) ai fini di implementare i servizi finalizzati ad assicurare l’attuazione delle misure governative per il contenimento dell’emergenza da COVID-19.

Alla riunione hanno partecipato il Sindaco di Potenza, il Presidente della Provincia di Potenza, il Questore, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza ed il Comandante del Raggruppamento di Puglia e Basilicata dell’Esercito.

In tale sede è stata condivisa la necessità di avvalersi di un’aliquota di nove militari del contingente di “strade sicure” attualmente impiegato in questa provincia per coadiuvare nei predetti servizi di controllo le Forze Territoriali di Polizia.

Sulla base di quanto innanzi, i servizi di controllo in atto saranno implementati con il concorso dei militari dell’esercito.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: