Villa D’agri (PZ): Sorpreso con 200 grammi di droga in casa. 22enne arrestato dai Carabinieri.

Un 22enne di Viggiano è stato tratto in arresto in flagranza di reato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viggiano (PZ), a Villa d’Agri, perché ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, durante l’esecuzione di specifici servizi finalizzati al contrasto di tali reati, con l’ausilio di un’unità antidroga del Nucleo Cinofili Carabinieri di Tito (PZ), hanno eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione del giovane. Immediatamente, il cane “Gnom”, nel soggiorno, si è avvicinato ad alcuni mobili, fiutando e segnalando la presenza di stupefacenti. I Carabinieri, all’interno di essi, hanno rinvenuto e sequestrato un “panetto” di “hashish”, del peso di 66 grammi e 6 involucri in cellophane, contenenti 62 grammi della medesima sostanza. Approfondendo le ricerche nella camera da letto del ragazzo, gli operanti hanno ulteriormente sequestrato una confezione in cellophane contenente 71 grammi di “cocaina”, nascosto tra gli abiti in un armadio, oltre ad un bilancino di precisione elettronico, un “trita erba” e un coltello multifunzione, con residui di stupefacente sulla lama, occultati all’interno di una stampante. Il 22enne, a conclusione degli accertamenti, è stato tratto in arresto. Ennesimo episodio, quello appena descritto, che avvalora ulteriormente la necessità di intensificare le attività di istituto per contrastare il fenomeno della droga, azione, questa, che i Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza stanno conducendo senza sosta dall’inizio dell’anno, con una serie di operazione di servizio portate a termine su tutto il territorio di competenza, attraverso le Stazioni Carabinieri e le altre articolazioni operative dell’organizzazione territoriale che contribuiscono a rendere ancora più efficace le potenzialità dell’Arma.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: