Lavello (PZ): Minaccia di morte madre e fratello. Arrestato dai Carabinieri.

I Carabinieri della Stazione di Lavello, nella scorsa notte, hanno arrestato in flagranza di reato un 25enne, di origine romena, ritenuto responsabile di maltrattamenti contro familiari e minaccia aggravata. In particolare, i militari, a seguito di richiesta pervenuta al Numero Unico di Emergenza 112, intorno alle ore 02.30, sono prontamente intervenuti presso l’abitazione in cui era stata segnalata un’accesa lite. All’interno dell’appartamento i Carabinieri hanno prontamente bloccato il soggetto che, brandendo un coltello da cucina, stava minacciando la madre, 50enne, ed il fratello 30enne, per asseriti motivi di carattere privato. L’aggressore è stato tratto in arresto e il coltello sottoposto a sequestro. Risolutivo è stato l’immediato arrivo  dei Carabinieri nuovamente intervenuti come già verificatosi negli ultimi giorni in Rapolla (PZ) e Grumento Nova (PZ), per impedire che litigi in ambito familiare si trasformassero in “tragedie”. Fondamentale è segnalare anche tali eventi al NUE 112 o alle Stazioni Carabinieri presenti sul territorio, di modo da consentire ai militari dell’Arma il loro tempestivo intervento. I Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza, anche per l’approssimarsi delle festività natalizie, stanno intensificando i servizi sul territorio potentino, al fine di assicurare la costante presenza e contrastare efficacemente tali fenomeni delittuosi.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: