Regione Basilicata: Pittella in Conferenza Stampa:”Nel 2017 Risultati Importanti”

Il governatore della  Basilicata ha tenuto oggi la conferenza stampa per fare un bilancio sui traguardi raggiunti lo scorso anno dall’amministrazione regionale, suddividendo le azioni in tre ambiti di intervento: Investimenti, Sanità, Ambiente. All’incontro con i giornalisti erano era presente l’intera giunta, con gli assessori Flavia Franconi, Francesco Pietrantuono, Roberto Cifarelli, Luca Braia e Carmine Miranda Castelgrande.“Rispetto al passato non vogliamo declinare numeri ed elenchi di attività svolte, ma intendiamo rappresentare una produzione programmatoria seguita da azioni amministrative, ponendo all’attenzione tre ambiti di intervento interdipartimentali: gli investimenti, la sanità e l’Ambiente”.Lo ho detto oggi, a Potenza, il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, nel corso della conferenza stampa di bilancio delle attività svolte “in un 2017 – ha messo in chiaro – che si è concluso con la splendida manifestazione del Capodanno Rai a Maratea, vincente per la Basilicata in termini di ascolti e di visibilità”.“Abbiamo raggiunto, per quanto riguarda gli investimenti – ha continuato il governatore – risultati positivi su mobilità e viabilità, sulla progettazione di opere strategiche, sull’utilizzo di fondi per misure infrastrutturali, coesione territoriale e sociale, sul reddito minimo di inserimento.  Penso inoltre ai 117 milioni di euro per le aree interne, alle risorse messe in campo su legalità e sicurezza, all’Industria 4.0, alla Scuola 2.0, e ancora su banda larga e su ricerca e innovazione in agricoltura”.  In merito al secondo ambito, quello relativo alla sanità, il governatore ha aggiunto: “Siamo stati coraggiosi a realizzare una riorganizzazione sanitaria, che altri gruppi dirigenti avrebbero evitato di affrontare. Non potevamo non fare i conti con la legge 261 o con i limiti imposti dalle leggi nazionali nella Sanità. Altre regioni -ha spiegato – hanno chiuso i presidi ospedalieri: noi, invece, abbiamo provato a mantenerli tutti aperti, ma riorganizzandoli, in modo da erogare in sicurezza l’offerta sanitaria con la distinzione fra acuzie, territorio ed emergenza-urgenza”. Numerosi gli obiettivi raggiunti nelle politiche sanitarie, come quelli relativi ad “elisoccorso notturno, radioterapia e risonanza magnetica al San Carlo di Potenza, maternità a Melfi, manuale socioassistenziale”. Soffermandosi sulle attività relativa all’ambiente, il presidente ha ricordato “il rafforzamento del sistema di protezione e di tutela nell’ambiente, in primis con l’accordo Ispra, ma anche  il potenziamento dell’Arpab ed il rigore messo in campo sul versante del petrolio. I due provvedimenti di sospensione di attività estrattiva – ha continuato – sono stati simbolicamente emblematici di un approccio e di una forte determinazione. Ma bisogna evidenziare anche i quattro “no” rispetto a idrocarburi, permessi di ricerca o concessione, nei casi di Candela e Serra Pizzuta, La Cerasa, delle autocisterne Total per Tempa Rossa e di Masseria La Rocca”. “Abbiamo avviato – ha proseguito il governatore – il piano per il dissesto idrogeologico e proveremo ad elaborare un’ulteriore finestra di intervento per dare ristoro ad eventuali nuove criticità”. Il presidente ha parlato inoltre “dei risultati ottenuti sul versante dell’energia, del servizio idrico e integrato”, senza tralasciare “l’istituzione del parco regionale del Vulture ed il commissariamento dell’Eipli”. Pittella, rispondendo alla domande dei giornalisti ha ricordato quindi i risultati su occupazione e crescita dei consumi ed ha “ringraziato gli assessori, i dirigenti ed il personale tutto, per il grande lavoro compiuto in questi anni”.Il presidente rispondendo alle domande dei giornalisti ha spiegato: “La mia volontà è quella di continuare a svolgere la mia funzione, ma dipende anche da quello che mi chiederà il partito”“Non ho ancora rivelazioni politiche da consegnare: non perché non sia un periodo ricco di potenziali novità, ma perché la conferenza stampa per un bilancio sulle attività svolte nel 2017 cade in un giorno in cui rivelazioni possibili non sono ancora maturate”. Così, il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, anticipando i giornalisti – ad inizio conferenza – su una sua possibile candidatura alle prossime elezioni politiche. Rivolgendosi alla stampa il governatore ha aggiunto: “Sarete informati nel momento in cui dovessero esserci comunicazioni utili rispetto a scelte possibili, che attengono non solo la vita individuale di chi recita ruoli di responsabilità, ma che riguardano un intero assetto di governo della Basilicata”. Nel corso della conferenza stampa, il presidente è ritornato sull’argomento, sollecitato dalla domanda di un giornalista. “La giunta – ha messo in chiaro – lavorerà fino all’ultimo giorno utile, che è a novembre. Se dovessero esserci novità lo farò sapere. La mia volontà politica – ha aggiunto – è quella di continuare a ricoprire il ruolo che attualmente rivesto. Ma ognuno di noi può essere chiamato, dal proprio partito, a svolgere una funzione diversa. Ammesso che non sia candidato alle prossime politiche – ha aggiunto – non c’è nessun automatismo su una nuova candidatura alla Regione, che passerebbe comunque attraverso il sostegno del Pd, in modo da garantire una sintesi tra le possibili diversità. Ma per prima cosa – ha concluso – devo dimostrare di essere persona responsabile e matura nei confronti dei cittadini e di chi mi sostiene”.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: